link.png Con il Quad la Disabilità diventa Abilità


L’evento Quad&Disabilità, promosso dalla FMI l’Istituto S.Stefano la New Gedam e il MC Quaddomatto, ha regalato agli abitanti del Centro di Riabilitazione marchigiano una giornata di festa e molte emozioni ai cinquanta interven...

L’evento Quad&Disabilità, promosso dalla FMI l’Istituto S.Stefano la New Gedam e il MC Quaddomatto, ha regalato agli abitanti del Centro di Riabilitazione marchigiano una giornata di festa e molte emozioni ai cinquanta intervenuti da tutta Italia. I sorrisi e lo scambio d’informazioni sul mondo del quad e della disabilità sono stati impagabili per tutti.
Quadedisabilità-7

Un bagno di sole ha accompagnato l’evento Quad&Disabilità FMI presso l’Istituto di Riabilitazione Santo Stefano a Porto Potenza Picena (MC) l’8 maggio: la splendida giornata ha permesso infatti, come da programma, di salire in sella nel percorso allestito sulla spiaggia antistante il Centro, con grandi emozioni per tutti coloro che non avevano mai guidato un quad.
Le attività hanno preso il via con un saluto di benvenuto presso l’Auditorium della struttura dove il Dott. Mario Ferraresi, Presidente del S.Stefano, e il Dott. Antonio Bortone, Direttore dei Centri Ambulatoriali del S.Stefano, hanno fatto gli onori di casa, accogliendo per la prima volta e con vivo interesse una manifestazione del mondo quad dedicata ai diversamente abili. Presenti alla Conferenza il Consigliere Regionale Dino Latini, il Presidente Panathlon Club Ancona Tarcisio Pacetti, il Presidente del Comitato Regione Marche CIP Luca Savoiardi e naturalmente la Federazione Motociclistica Italiana: a rappresentarla Antonio Assirelli, Coordinatore del Comitato Quad FMI, il Dott. Giancarlo Caroli Presidente della Commissione Medica FMI e Giorgio Bonfigli Direttore Tecnico Generale del Settore Tecnico FMI. Presenti infine Mario Neri dell’Azienda Ortopedica New Gedam e Stefania Discepoli Presidente del MC Quaddomatto i quali, grazie al loro impegno logistico, hanno costituito il cuore organizzativo della manifestazione. Dal saluto iniziale è emerso forte entusiasmo per l’iniziativa e gli animi si sono scaldati con gli interventi dei piloti di quad Nicola Dutto e Nicola Montalbini che hanno comunicato coraggio e stimolato i presenti a mettersi in gioco.
QuadEdisabilità-8

Ci hanno pensato poi i ragazzi dell’Acrobatic Group di Frosinone a far entrare i partecipanti nel vivo della giornata con una spettacolare esibizione acrobatica a terra per allietare i presenti e mostrare loro le incredibili potenzialità della moto a quattro ruote. Poi Nicola Montalbini, numero Uno del Campionato QuadCross, ha accolto tutti in spiaggia con passaggi da campione su un panettone di sabbia in riva al mare. E’arrivato infine il momento clou della giornata, quando i partecipanti sono saliti in sella al parco mezzi FMI, uno ad uno, istruiti dai Tecnici FMI (Nicola Montalbini e Ottavio Piacentini) sulla guida del mezzo e seguiti dai fisioterapisti del S.Stefano. Un mix di emozioni e atmosfere hanno accompagnato le ore di pratica: sorrisi, gioia, scoperte, chiacchiere, scambio di esperienze e opinioni, progetti per il futuro, mentre i quad facevano su e giù solcando la sabbia.Nel frattempo Nicola Dutto, al volante del suo side by side Polaris Razor RZR 800, ospitava per alcuni giri mozzafiato i partecipanti, per far scoprire loro il brivido della guida di un Campione e il divertimento di un mezzo adattato per diversamente abili.

Un ringraziamento particolare va agli Sponsor che hanno sostenuto l’iniziativa, colorando anche l’Area Expo allestita all’interno del S.Stefano. Per il Settore Ausilii: New Gedam, Centro Ortopedico Marchigiano, KSP, Sunrise Medical, Otto Block, Genny Mobility, Pesaresi Nicola, Cesarini Camper. Per il Settore Quad: Autofficina Passaretti, Quad’S Time, Tutti in Quad. Hanno inoltre contribuito alla realizzazione dell’iniziativa: Autotrasporti Silvestri, BLC Baldelli Luca, Autofficina Ghetti Maurizio, PSP Escavazioni. Le Associazioni Sportive: Dolphin, Associazione Paraplegici Marche.

Ci auguriamo di aver regalato una giornata di sport e divertimento diversa dalla routine quotidiana, divenendo un punto di riferimento per i partecipanti che si sono avvicinati al mondo del quad – ha commentato Antonio Assirelli Alla richiesta dei pazienti del S. Stefano e dei partecipanti sul 'quando tornate' possiamo rispondere che l’appuntamento è al prossimo anno, per la 3^ edizione di un evento al quale ci dedichiamo con passione sincera. Nel frattempo è possibile seguire le news sul sito ufficiale del Comitato: www.fmiquad.it”.

Comunicato Stampa N° 22/2011
Alessandra Manieri
Responsabile Stampa Comitato Quad FMI