link.png Fonometria Quad: modifiche al Regolamento


La CSN della FMI ha modificato alcuni articoli del Regolamento Quad 2012 relativi alle prove fonometriche. Di seguito illustriamo la determinazione n° 7/12 della CSN in riferimento al Regolamento Quad 2012, Annesso V, che ha modificato il Regolam...

La CSN della FMI ha modificato alcuni articoli del Regolamento Quad 2012 relativi alle prove fonometriche.


Di seguito illustriamo la determinazione n° 7/12 della CSN in riferimento al Regolamento Quad 2012, Annesso V, che ha modificato il Regolamento già pubblicato sui siti ufficiali e sull'annuario cartaceo FMI. Le integrazioni hanno eliminato ogni dubbio sull'utilizzo del nuovo metodo internazionale di rilevazione nelle prove fonometriche come specificato nell'Annesso V (tabella Limiti controlli fonometrici settori fuoristrada 2012), pagina 554 dell'Annuario.



prove-fonometriche-quadcross

Parte Prima - Modifiche Regolamento QuadCross: Art. 7 – Verifiche Tecniche


Il comma 7.2 viene così riscritto: "La Prova Fonometrica verrà effettuata con la procedura metodo “2METERMAX”. La verifica dovrà essere effettuata rispettando la metodologia ed i valori previsti all’interno dell’Annesso sui controlli fonometrici. Sarà eseguita all’interno di una zona delimitata da transenne o fettuccia dove potrà accedere solo il pilota con il proprio mezzo."


I comma 7.10, 7.11, 7.12, 7.13 e 7.14 vengono eliminati.


Commento e dettagli: gli articoli eliminati facevano riferimento alla procedura di rilevazione precedentemente utilizzata; con il nuovo metodo 2METERMAX il pilota in fase di rilevazione non dovrà più aumentare i giri del motore, bensì tenerlo accelerato al massimo. La tolleranza di fine gara, inoltre, è scesa da 2 a 1 dB/A. Le differenze tra il metodo tradizionale ed il metodo 2METERMAX sono descritte chiaramente nella tabella "Limiti controlli fonometrici settori fuoristrada 2012" (pagina 554 dell'Annuario).


Si ricorda che il comma 7.9 è ancora valido pertanto: "Il pilota al cui motociclo fosse riscontrato un valore superiore al limite massimo consentito o che giungesse al traguardo privo di silenziatore, verrà retrocesso di 5 posizioni nella classifica della corsa disputata."


Parte Seconda – Campionato Italiano Quad Country e Trofeo Italiano Racing Sprint: Art. 20 – Prove Fonometriche


L’articolo viene così riscritto: "La FMI ha facoltà di effettuare le prove fonometriche. La verifica dovrà essere effettuata rispettando la metodologia ed i valori previsti all’interno dell’Annesso sui controlli fonometrici per la specialità Quad Cross."


Commento e dettagli: la specifica rimanda alle medesime regole applicate nel Campionato Italiano QuadCross e pertanto sottolinea che nella consultazione dell'Annesso V bisogna far riferimento alla specialità Cross.


Parte Terza – Campionato Italiano Baja: Prova Fonometrica (pag. 412 dell'Annuario)


L’articolo “Prova Fonometrica” viene così riscritto: "La Prova Fonometrica verrà eseguita con la procedura metodo “2METERMAX”. Potrà essere effettuata a tutti i piloti, oppure a campione, a discrezione del Commissario Fonometrista. I motocicli/quad che non superino la prima prova, potranno presentare il mezzo più volte entro l’orario di chiusura delle O.P. Durante la gara e a fine gara, potranno essere effettuati controlli fonometrici a discrezione del CdG. I motocicli che alla verifica supereranno il limite massimo di oltre 1 dB/A (tolleranza a fine gara) saranno penalizzati di 10’ (dieci minuti) per una eccedenza fino a 2 dB/A e saranno esclusi dalla gara per una eccedenza superiore a 2 dB/A."


Commento e dettagli: anche per il Campionato Italiano Baja si fa riferimento esplicito all'utilizzo del nuovo metodo  2METERMAX, illustrato anche nell'Annesso V (specialità Baja); come per il quadcross la tolleranza di fine gara è di 1dB/A, oltre il quale il pilota incorre nella penalità. Naturalmente, se nel quadcross la penalità viene calcolata con la retrocessione delle posizioni, nelle baja la penalità è inflitta in termini di minuti.

Per dubbi o maggiori informazioni scrivere a info@fmiquad.it.

Comunicato Stampa N° 11/2012
Alessandra Manieri
Responsabile Stampa Comitato Quad FMI