link.png Intervista Mattia Ioli


Il Pilotino del Team GropTeam Quad in sella a Yamaha 250, sogna di crescere nel quadcross. Giovanissimo ma già al terzo anno di competizioni, Mattia si affaccia nel 2012 al Campionato Italiano QuadCross. Dopo aver iniziato con i mini...

Il Pilotino del Team GropTeam Quad in sella a Yamaha 250, sogna di crescere nel quadcross.


Giovanissimo ma già al terzo anno di competizioni, Mattia si affaccia nel 2012 al Campionato Italiano QuadCross. Dopo aver iniziato con i mini quad e i fettucciati, è passato da poco alle quattro ruote più pesanti e ai crossodromi. Appassionato, procede con il vero spiritio dell'off-road, gareggiando le migliori competizioni sul fango!

Nome e Cognome: Mattia Ioli
Soprannone: il Nano, vista la statura...
Nato il: 29 Luglio 1999
Risiedi a: Casalborgone (TO)
Professione: Studente
Corri dal: 2008
Gareggi in sella a: Yamaha  Raptor 250
Team: Grop Team Quad
Moto Club di appartenenza: MC Casalborgone

Mattia-Ioli-1
Aneddoti sulla prima volta in quad? Dopo un tirocinio sulla moto da cross, ho detto a mio padre che desideravo provare un mini quad: mi ha comprato un cobra 50 e mi ha portato a provarlo nel parcheggio del cimitero! Mi sono divertito molto, nonostante il posto fosse poco adatto. Invece la mia prima gara è stata a Grana (AT) in sella ad un Minicolt 50! Lo avevamo affittato sul posto, e nonostante la performance del mezzo che emozione....


Vittoria più prestigiosa o gara più entusiasmante alla quale hai partecipato? Il mio esordio è stato nel Trofeo Racing Nord a Varese nel 2009. Una giornata che definire bagnata è dire poco, ed io mi ritrovai inaspettatamente in testa alla gara, concludendola in seconda posizione! La vittoria più bella è sicuramente quella conquistata alla finale del Trofeo Racing 2010 a Certaldo: un'altra giornata di fango e pioggia, a tal punto che ci fecero fare addirittura una sola manche, viste le condizioni pazzesche del terreno, ed io, nonostante numerose soste per pulire le manopole, sono riuscito a vincere (sempre in sella al mio Aeon 100 2 tempi, preparato da mio papà e da Massimo, il meccanico più bravo del mondo!)! La vittoria più entusiasmante è stata certamente l'ultima fatta con il mio fido Aeon 100 a Montese nel 2010, quando sono finalmente riuscito a vincere nettamente una gara nella categoria più difficile, quella dei minimono M3!


A chi dedicheresti un ringraziamento? Devo ringraziare innanzitutto i miei genitori, papà per la voglia di preparare il quad, caricare, scaricare e guidare per andare alla gare. La mamma invece perchè riesce a contenere " la paura di tutte le mamme" . Grazie anche a Massimo, il meccanico che è riuscito nel difficile compito di far andare forte l'Aeon 100, un miniquad nato e strutturato per le passeggiate in campagna e l'apprendimento dei più piccoli.


Dove preferisci gareggiare: crossodromi, campi fettucciati o percorsi immersi nella natura? …Nonostante abbia girato poco, senz'altro nei campi da cross, dove mi piace molto saltare, anche se i fettucciati, per imparare e divertirmi, sono davvero ideali.


Progetti motoristici per il futuro? Dopo aver partecipato e conosciuto Roman Couprie (una persona molto speciale) al corso che si è svolto a Recetto a fine 2011, mi è cresciuto il desiderio di partecipare al campionato 2012 di quadcross: vorrei iniziare a fare esperienza in gare impegnative nei campi da cross; non mancherà nel mio calendario di stagione qualche gara di Trofeo Racing Sprint Nord, dove imparo, mi diverto, mi alleno. Poi vedremo come si evolve l'anno.


Sogno nel cassetto? Crescere nel mondo del quadcross e riuscire un giorno a partecipare ad una gara dell'Europeo!


 Mattia-Ioli-2Mattia-Ioli-3Mattia-Ioli-4


Articolo a cura di Alessandra Manieri




NB: Sei un pilota e partecipi alle gare promosse dalla Federazione Motociclistica Italiana? Ti dedichiamo una pagina del sito con intervista e foto! Non ci interessano i titoli vinti...l'importante è partecipare. Leggi come e scarica il modulo: http://www.fmiquad.it/archivio/piloti. Per info contatta: info@fmiquad.it.