link.png In diretta dal Nazioni: terminate le prove libere, bene l'Italia


Le prove libere del Quadcross delle Nazioni Europee di Cingoli sono appena terminate e l'Italia è partita subito forte, mettendo in chiaro le cose dal punto di vista della territorialità. Il Team "Italy A", con Montalbini, Giovanelli e ...

Le prove libere del Quadcross delle Nazioni Europee di Cingoli sono appena terminate e l'Italia è partita subito forte, mettendo in chiaro le cose dal punto di vista della territorialità. Il Team "Italy A", con Montalbini, Giovanelli e Cesari ha preso parte nella prima sessione del Gruppo A mentre il Team "Italy B" di Mastronardi, Perazzolo e Rondinini è stato inserito nel secondo gruppo di nazioni, come da sorteggio della Giuria Internazionale di questa mattina.

Nel Gruppo A pole position provvisoria per un Emanuele Giovanelli che, nonostante si trattasse delle sole prove libere, non si è affatto risparmiato, come da consuetudine, staccando un brillante 1'49"183, miglior tempo assoluto fra i due gruppi. Secondo, il lettone Edgars Mengelis e successivamente, al terzo e quarto posto, Nicola Montalbini e Andrea Junior Cesari, con quest'ultimo che saggiamente ha effettuato appena cinque giri, preservando il mezzo e il fisico per la gara di oggi pomeriggio.

Irlanda, Francia e Olanda protagoniste del Gruppo B, con il miglior tempo fatto registrare con leggera sorpresa dall'irlandese David Cowen; i nostri si sono difesi alla grande e occupano le posizioni di centro gruppo, con Mastronardi ottavo, Rondinini undicesimo e Perazzolo dodicesimo, sui ventuno partenti della seconda tranche di nazionali in gara.

IMG_7536


I quad lasciano ora spazio alle prove libere dei sidecar e al briefing dei piloti, previsto durante la pausa pranzo. Alle 14:00, con i piloti "A", il via della prima gara di qualificazione: venti minuti più due giri che  determineranno la griglia di partenza delle gare di domani. Alle 14:40 il via della seconda gara e alle 15:20 la partenza del terzo gruppo di piloti in gara.

Antonio Assirelli, coordinatore del Comitato Quad FMI, ha sicuramente lasciato il segno sui sei ragazzi, fermandosi a colloquio con loro nella serata di ieri, soffermandosi sull'importanza del concetto di squadra: "Siamo qui per fare bene e voi piloti dovete solamente preoccuparvi di quello che c'è da fare in pista: per tutto il resto c'è uno staff che vi seguirà passo passo, lasciandovi liberi da qualsiasi elemento di disturbo e permettendovi di concentrarvi al massimo sulla gara. Nonostante sull'entry list siano segnati due team, l'A e il B, per noi non devono esistere differenze: due squadre uguali, in grado di portare a casa due grandi risultati. Nessun gioco di squadra, tranne che per l'ultima manche, dove sicuramente faremo dei ragionamenti in base a come sono andate le gare precedenti".

A questo link è possibile scaricare le classifiche del Gruppo A mentre cliccando qui, sono disponibile le classifiche del Gruppo B delle prove libere.

 

Per l'Ufficio Stampa FMI Quad,

Andrea De Beni, Stefano Ariotti e Filippo Mingardi