link.png Nazioni, Filippo Rondinini non è grave


Nonostante le notizie pubblicate da diverse testate locali e nazionali, le condizioni di Filippo Rondinini non destano alcuna preoccupazione. Il pilota KTM, caduto negli ultimi giri dell'unica manche odierna svoltasi a Cingoli nel Quadcross delle Naz...

Nonostante le notizie pubblicate da diverse testate locali e nazionali, le condizioni di Filippo Rondinini non destano alcuna preoccupazione. Il pilota KTM, caduto negli ultimi giri dell'unica manche odierna svoltasi a Cingoli nel Quadcross delle Nazioni Europee, è in ospedale, dove rimarrà anche questa notte, in modo da sancire le buone condizioni di salute: la TAC ha infatti escluso qualsiasi complicazione, frattura o altro.

Il pilota della Maglia Azzurra ha riportato una forte contusione e certamente avrebbe preferito evitare di chiudere la sua prestazione al Quadcross delle Nazioni in un letto di ospedale, dove però è ricoverato unicamente per alcuni controlli, utili per escludere qualsiasi problema. A lui vanno i nostri migliori auguri per un rientro rapido in pista.

Tutto lo staff della Nazionale Italiana FMI prende con fermezza le distanze da ogni comunicazione diversa dalla presente.

filo


Per l'Ufficio Stampa FMI Quad
Andrea De Beni, Stefano Ariotti e Filippo Mingardi