link.png Il Memorial Connor Smith chiama. Italia risponde


E' stata finalmente definita la squadra che partirà dall'Italia, la prossima settimana, destinazione Gran Bretagna. Ebbene sì, alla fine, dopo ripensamenti, chiacchiere, cambiamenti e prenotazioni la squadra è stata definita in t...

E' stata finalmente definita la squadra che partirà dall'Italia, la prossima settimana, destinazione Gran Bretagna. Ebbene sì, alla fine, dopo ripensamenti, chiacchiere, cambiamenti e prenotazioni la squadra è stata definita in tutti i particolari, con una sorpresa dell'ultimissimo minuto.

La gara, organizzata in ricordo di Connor Smith si chiama Connor Smith Memorial meeting ospitata da Satley Sidehacks, Nett Quads Racing, 14th / 15th June at Deanmoor, Cumbria. Sul circuito di Deanmoor a Lamplugh
Workington
si correrà nel week end del 14 e 15 giugno una gara valida per il campionato britannico e per il Nett Club britannico con una speciale classifica riservata agli ospiti italiani che avranno aderito all'evento.

La squadra che partirà dall'Italia già a metà della prossima settimana sarà composta da : Emanuele Giovanelli, Simone Mastronardi, Carla Gamboni, Paolo Galizzi ed Andrea Cesari. Ben cinque piloti a cui, all'ultimissimo istante, vale a dire stamattina, si è aggiunto Mattia Papa.

Mattia aveva espresso il desiderio di essere presente nel fine settimana ma il regolamento inglese purtroppo non prevede la possibilità per un quattordicenne di correre con un quad 450. A quel punto gli inglesi si sono dati da fare e con una grande dimostrazione di buona volontà ed anche disponibilità di collaborazione hanno trovato un quad 250 ibrido da far utilizzare a Mattia.

La compagine italiana dunque, è davvero agguerritissima e andrà giù per fare la migliore delle figure, in attesa poi della visita e della partecipazione della delegazione inglese alla gara di Cingoli, la terza del campionato italiano quad cross, in programma per fine giugno.

La trasferta non sarebbe stata possibile se Alessandro Galizzi non si fosse messo a disposizione con il suo camion per portare su i mezzi attraversando l'Italia del Nord, la Francia, la Manica e poi l'Inghilterra. L'intera famiglia Galizzi si sta preparando a questa trasferta a cui parteciperanno tutte le famiglie dei piloti, meccanici, amici e tante altre persone, compresa forse una delegazione del moto club Fagioli di Cingoli. In tutto raggiungeranno la Gran Bretagna quasi 20 persone, il tutto grazie anche all'impegno del Comitato Quad FMI !

Poster Gara Inghilterra