link.png 86 piloti a Savignano per la seconda di CIQ


Gullo UTV86 piloti si sono presentati al via della seconda prova di Campionato italiano Quad FMI 2015 organizzata dal Moto Club Migliori in una giornata di sole straordinaria sulla pista X Park Il Pinello di Savignano. Il numero record di presenze ha dato vita ad una gara fantastica, combattuta in ogni sua singola manche, con grandi protagonisti che hanno dato spettacolo in pista conquistandosi la vittoria assoluta.

29 marzo 2015 – . Per esempio, Andrea Cesari che parteciperà a 4 delle sei gare del calendario e che qui ha dato del filo da torcere ai ragazzi della FX1 vincendo entrambe le gare e la giornata davanti a Simone Mastronardi e Mauro Perazzolo. Molto più combattuta la FX2 anche se Mattia Papa, che qui giocava in casa, ha imposto un ritmo indiavolato pur senza mai conquistare la holeshot che ha premiato invece Alessio Santi velocissimo al via di Gara 1. Papa ha vinto davanti a Gianmarco Monaci e Giovanni Guzzo. Nella FX4 è successo di tutto e mentre Silvano Grola in Gara 1 si involava da subito verso il successo Gara 2, invece, ha assistito ad una serie interminabile di colpi di scena, fatta di tamponamenti, quad che si spengono e conseguenti rimonte. La giornata premia il pilota del Moto Club Sebino che per due punti si impone su Maurizio Arrighi che iscritto stavolta in FX4 ha impensierito non poco gli altri concorrenti. Terzo Tiziano Sette. Negli Automatici l'uomo da battere stavolta è stato Aldo Lami capace di conquistare la holeshot con un colpo di acceleratore che in fondo al rettilineo batteva sempre Roberto Palermo veloce, ma non abbastanza. Lami è primo su Rana Rigamonti e il siciliano Rosario Coraci. La FJ250 è ancora appannaggio di Paolo Galizzi autore di partenze brucianti, sempre dalla stessa posizione in griglia, una estrema destra che ha portato fortuna a più di qualcuno oggi. Se Galizzi vince la FJ250 imponendosi su Gregorio Vieru e Samuele Fiora in batteria con loro anche gli FA2 e questa volta è Michele Monti il più veloce della giornata, in testa dall'inizio alla fine delle due manche: batte Riccardo Poggi e Fabio Lezi.
I Pulcini, otto in gara oggi, si sono comportati benissimo su una pista leggermente accorciata per loro e senza quella ripida salita che li avrebbe impegnati forse un po' troppo. Mattia Venturini autore della holeshot ha vinto per la categoria Cadetti su Mattia Benedetti e Umberto Caronna mentre Niccolò Carotenuto alla sua seconda gara ha strabiliato tutti per l'ottima prestazione. Ha vinto con punteggio pieno battendo Giorgio Bellante alla sua prima gara di Campionato e Marco Salustri, che oggi compiva anche gli anni. Alessandro Persichilli bissa il successo nel Trofeo Centro Sud dopo la vittoria a Certaldo di nuovo battendo il suo 'vate' Rodolfo Salustri: in terza posizione Fabio Giaretta e holeshot per Pierluigi Grola rientrato in pista dopo lungo stop.

Discorso a parte per gli UTV che per la prima volta scendono in pista accanto ai cugini su 4 ruote: 11 i mezzi in gara suddivisi in due categorie, entro gli 850 cc e oltre. Due le batterie anche per loro con partenza non in linea ma come nelle prove speciali dei rally: ogni 10 secondi ognuno. Niente sportellate dunque, per loro ma una bella gara che ha visto trionfare Andrea Gianini su Gianpiero Bianchi e Sandro Savattieri nella classe 1 e Luca Locatelli, Roberto Bozano e Pietro Strada nella 2.
Prossimo impegno di Campionato il 26 aprile a Maggiora in provincia di Novara per la terza di Campionato.