link.png Una domenica da Terre-Moto


G60B7166.jpgLa gara di Rivodutri, spostata all'ultimo momento a Cantalice, sempre in provincia di Rieti, per problemi logistici, ha vissuto le stesse fasi alterne di quella di Certaldo, prima del Campionato 2015. Una prima manche fatta di caldo, afa e polvere, ed una seconda caratterizzata da pioggia, vento e fango.

14 giugno 2015 – I ragazzi del Moto Club Terre-Moto, insieme al Summersport Village, hanno fatto un vero e proprio miracolo smontando un fettucciato a Rivodutri e rimontandolo, riveduto e corretto, 10 km più in là, a Cantalice e i 39 piloti arrivati da tutta Italia per questa quarta prova di campionato ne sono stati testimoni. Simone Mastronardi ha confermato il suo ottimo stato di forma vincendo entrambe le gare e trionfando nella FX1 davanti al caparbio Lorenzo Truffelli mentre nella FX2 Alessio Santi ha fatto il buono e il cattivo tempo imponendosi con due vittorie, nella giornata, davanti a un incredibile Luigi Gerotti e Gianmarco Monaci con Giovanni Guzzo,quarto, ancora in testa alla classifica di Campionato.
La FX4 ha messo in campo come sempre una sfida da cardiopalmo e se in Gara 1 sono stati Silvano Grola e Tiziano Sette i mattatori della sfida, in Gara 2 confermando la sua passione per il fango, è stato Luca Bernardoni il dominatore. A fine giornata dopo due arrivi sul fotofinish in entrambe le manches per diversi piloti, il vincitore è stato Silvano Grola su Luca Bernardoni e Tiziano Sette ed ora la classifica vede un solo punto di differenza fra Sette, leader della classifica e i due inseguitori, Grola e Bernardoni.
Nella FA1 Aldo Lami e Roberto Rigamonti si sono alternati nella vittorie di manches e 'Rana' Rigamonti vincendo l'ultima, ha portato a casa la vittoria di giornata davanti a Lami e ad un incredibile e potentissimo Francesco Milana. Nella FA2 invece è bravo Riccardo Poggi a restare sempre concentrato e a non fare errori e alla fine rientra a casa con una doppia vittoria di manche, e quindi con i 50 punti tondi tondi, su Michele Monti e Giorgia Rigamonti, terza al traguardo nonostante una lesione ai legamenti del polso.
Nella JF250 sono sempre Galizzi e Vieru a dare spettacolo nella prima manche ma nella seconda, sul fango, viene fuori alla grande Samuele Fiora che vincendo guadagna la seconda posizione alle spalle di Paolo Galizzi e davanti a Grigore Vieru. Splendide le sfide dei Pulcini con Mattia Venturini vincitore su Mattia Benedetti e Matteo Simeoni, scatenato nella prima manche, mentre fra gli Esordienti successo del debuttante, in Campionato italiano, Massimiliano Moro che ha dimostrato una grinta fuori da comune mettendo in fila sia Nicolò Carotenuto sia Marco Salustri.  A chiudere, il Trofeo Centro Sud che ha visto affrontarsi Alessandro Persichilli, vincitore di giornata, Rodolfo Salustri e Francesco Testa, che con sole tre marce funzionanti sul suo quad è sempre arrivato al traguardo. Salustri ha chiuso secondo di giornata davanti a Testa.
Il prossimo impegno ora sarà a Carpenedolo (Bs)  nella gara che tutti gli anni richiama tanti appassionati al via ed organizzata dal Galizzi Factory team. L'appuntamento è per il 5 luglio.