link.png Quella torrida domenica, a Carpenedolo...


Podio PulciniLa bassa bresciana, in particolare Carpenedolo, alla Melunera, ha sempre tenuto alto il suo blasone di gara caldissima, ma questa volta davvero i piloti, 71 i presenti, hanno dato prova di una resistenza che va oltre l'umano.

5 luglio 2015 –  Oltre 40 gradi reali, segnati dal termometro e un'umidità di proporzioni amazzoniche con un sole impietoso che ha arrostito tutti: piloti, meccanici, addetti ai lavori, pubblico.  Ma nonostante questo lo Podio pulcini esospettacolo in pista non è mancato in questa quinta prova di Campionato Italiano Quad FMI 2015, e il Moto Club Galizzi Factory Racer anche questa volta ha dato l'impronta giusta all'evento.
Mauro Perazzolo nella FX1, Alessio Santi nella FX2, Tiziano Sette nella FX4 e Aldo Lami nella FA1 sono stati i vincitori di giornata e a loro si sono aggiunti Paolo Galizzi per la JF250, Riccardo Poggi per la FA2, Matteo Simeoni per i Pulcini Cadetti e Massimiliano Moro per la Pulcini Esordienti oltre a Renzo Cortese nel Trofeo Centro Nord. Grandi protagonisti di ogni singola gara - con sorprese, colpi di scena, qualche testacoda sulla pista bagnata, per cercare di domare la polvere, un paio di cadute importanti ma non gravi - i piloti non si sono risparmiati, compresi i 12 degli UTV, divisi in due categorie a seconda delle cilindrata, con Andrea Gianini primo nella UTV1 e Mauro Balzi nella UTV 2.
I Campionati sono praticamente ancora aperti, perchè manca la certezza matematica: per esempio nella FX1 dove Simone Mastronardi, secondo di giornata occupa la prima posizione con 237 punti contro i 190 di Lorenzo Truffelli, secondo, e siccome in ballo ci sono ancora 50 punti, nell'ultima prova di settembre a Liscate, non è ancora detta l'ultima parola. Nella FX2 Alessio Santi balza al comando dopo due en plein consecutivi ma ha solo 4 lunghezze di vantaggio su Giovanni Guzzo che di sicuro non si arrende e proverà fino all'ultimo a conquistare questo Campionato 2015.  La FX4 assiste oggi al trionfo di Tiziano Sette - il primo della stagione - che riguadagna qualcosina su Silvano Grola, secondo di giornata: i due ora sono staccati di 3 punti con Sette in vantaggio. 16 le lunghezze invece nella classe degli Automatici, con Roberto Rigamonti in vantaggio su Aldo Lami, mentre nella FA2 Riccardo Poggi alla sua quarta vittoria piena ha 18 punti in più rispetto a Michele Monti. La JF250 assiste allo strapotere di Paolo Galizzi, vincitore per ben 4 volte quest'anno su 5 gare disputate ma anche in questo caso la matematica si mette di mezzo perchè il bergamasco conduce su Grigore Vieru per 33 punti. Entrambe le classifiche dei Pulcini vivono su distacchi contenuti.  Sarà la prova di Liscate dunque, decisiva per tutti i Campionati, l'ultima del calendario, il 5 settembre e già gli organizzatori stanno lavorando alacremente per far vivere a tutti un week end indimenticabile.