link.png Cesari e Gigli vincono il titolo Supermare QuadCross


Sull'ottimo tracciato di sabbia realizzato dal Moto Club BB1 Bibione si è chiuso il Campionato Italiano Supermare Quadcross FMI promosso dalla FXAction. Andrea Cesari Jr si è confermato il più forte sulla sabbia nel panorama italiano anche quest'anno, vincendo con ben 133 punti il titolo italiano.

Alle sue spalle con 11 punti di distacco Simone Mastronardi, seguito con 55 punti di differenza da Nicola Ciceri. Sette i piloti coinvolti nella battaglia 2016 sulla sabbia per la Elite, mentre più numerosa è stata la compagine della classe Sport. Dieci i piloti scesi in pista in questi mesi invernali e il migliore è stato Davide Gigli che con 136 punti si conferma il più veloce. Alle sue spalle entrambi con 78 punti si trovano Simone Mangia ed Eddy Ghizzo mentre l'unica presenza femminile del Campionato, Carla Gamboni con 68 punti occupa la quarta posizione assoluta. A Bibione, sulla bella spiaggia veneta, i protagonisti della stagione 2016 non si sono risparmiati.
Nel programma della giornata numerose novità e qualche gustoso evento di contorno, tra cui l'esibizione di Jason Cesco con la sua motoslitta, uno dei freestyler del popolare team Daboot, che ha dato spettacolo davanti al sempre numeroso pubblico presente per questo appuntamento tradizionale di Pasquetta. 
La giornata di gara ha visto alternarsi sull'arena sei diverse categorie a due e quattro ruote, tra cui, novità assoluta, il Campionato Italiano Side by Side, all'esordio nel Supermarecross.
Programma molto intenso, quindi, con turni di prove libere e crono che si sono susseguiti rapidamente già dal primo mattino, ed hanno decretato le pole position di Andrea Cesari (Yamaha) nei Quad, Nicolò Algarotti (CanAm) nei sidebyside, Andrea Adamo (Honda) nel minicross, Matteo Del Coco (125) nella 125, Antonio Mancuso (Honda) nella MX2 e Marco Maddii (Husqvarna) nella MX1.
I quad sono scesi in pista tutti insieme con 13 piloti e la battaglia è stata davvero accesa, senza risparmio di colpi di scena con Nicolò Ruggeri, Tomaz Jernejsek e Matteo Delbono fuori dalla prima manche dopo 8 giri. Il più veloce nella prima gara era Andrea Cesari che si imponeva con un grosso distacco su Simone Mastronardi (Yamaha) lasciando Nicola Ciceri (Yamaha) in terza posizione e settimo nella batteria mista. In Gara 2 Mastronardi si è ritrovato al via in terza posizione ma è stato bravo a rimontare portandosi in testa al 12° giro – di 15 totali – e restandoci fino al traguardo. La seconda batteria è stata davvero avvincente, con Mastronardi primo davanti a Andrea Cesari battuto per poco più di 12 secondi, e Nicolò Ruggeri ottimo terzo a 34” dal primo. Quarta piazza nell'Elite per Tomaz Jernejsek su CanAm – settimo nella manche mista - e quinta (decima) per Nicola Ciceri. Il podio della Supermare quadcross Elite ha visto quindi Mastronardi davanti ad Andrea Cesari con Nicola Ciceri in terza posizione.
Nella quadcross Sport vittoria netta di Majcol Porracin (Kawasaki) che ha centrato il successo in entrambe le frazioni della giornata. Majcol ha chiuso in terza posizione assoluta, primo di Sport, la prima manche davanti a Davide Gigli (Ktm) e Paolo Galizzi (CanAm) con Eddy Ghizzo (Suzuki) quarto, mentre in Gara 2 Porracin ha ottenuto la quarta piazza assoluta, primo di Sport davanti a Davide Gigli e la bravissima Carla Gamboni (Ktm) che invece nella prima manche aveva avuto qualche problema. Quarta posizione per Eddy Ghizzo e quinta di classe per Paolo Galizzi.
Sul podio di giornata il gradino più alto è andato a Majcol Porracin a pieni punti davanti a Davide Gigli (KTM) due volte secondo, mentre Paolo Galizzi agguanta la terza posizione per un solo punto su Eddy Ghizzo.
Nel sidebyside il successo della categoria UTV2 è andato a Ignazio Scollo su Polaris, seguito dal compagno di marca Pietro Strada. In Gara 1 Pietro Strada aveva chiuso in prima posizione davanti a Nicolò Algarotti e Scollo, mentre in Gara 2 Scollo era stato il più veloce precedendo sul traguardo Algarotti e Strada. Il podio di giornata dunque, ha visto Scollo primo davanti a Pietro Strada con Algarotti in terza posizione. Nella UTV1 vittoria di Andrea Gianini su CF Victory, seguito da Giampiero Bianchi, anche lui alla guida di un CF Victory.
Si spengono le luci sulla spiaggia di Bibione e già la FXAction è all'opera per l'importante appuntamento del prossimo fine settimana, 2/3 aprile, al Maggiora Park, per la seconda gara del Campionato Italiano MX1/MX2, dove, insieme ai formidabili piloti della sfida tricolore, arriverà in pista anche un'ospite d'eccezione : il sette volte campione AMA Supercross Jeremy McGrath TheKing.