link.png 70 bambini alla Scuola FMI di quad


scuola fmi quadAvevano confermato la loro presenza in 30 e poi stamattina sono arrivati in settanta. La segreteria del Moto Club “T.Piccirilli” allestita a ridosso della pista da gara, è stata letteralmente presa d'assalto da 70 bambini e più di cento genitori che avevano accompagnato i propri pargoli nel campo pratica allestito in via delle Melazze, proprio a Colleferro.

Alcuni dei bambini si sono presentati con casco e stivali, altri, specie le bambine, davvero molto numerose, con un paio di guantini e le scarpe da ginnastica.
Si sono messi ordinatamente in fila per tre e gli istruttori – tecnici federali della FMI – hanno seguito ogni singola fase: dal semplice allacciamento del casco, alla posizione in sella, il controllo dell'acceleratore e la padronanza del freno.
Far andare il quad dove voleva il suo pilota invece è stato un po' più complicato ma i bambini si sono divertiti moltissimo assistendo ai loro stessi progressi giro dopo giro. Sia i più esperti che quelli alle prime armi hanno girato sul campo pratica allestito dal Moto Club, alternandosi alla guida e scoprendo tante piccole astuzie per governare e stare in sella ad un mezzo che sembra più semplice, soprattutto per una questione di equilibrio, di una moto, ma che presenta comunque qualche difficoltà in più per via della sua stazza.
Dalle 10 alle 13,30 i ragazzini sono rimasti sotto il sole, oppure all'ombra dei gazebo allestiti appositamente, ed hanno aspettato il loro turno sperando poi, una volta finito, di poter riprovare l'esperienza. La scuola è andata avanti fino appunto alle 13,30 ora in cui i genitori – non senza difficoltà - hanno letteralmente sradicato i piccoli dalla pista.
Il pomeriggio per i giovani partecipanti è stato reso ancora più avvincente poi dalle prove libere che i campioni del quad italiano hanno affrontato dalle 15,30 proprio lì accanto. Guardare i grandi girare e buttarsi di traverso sulla splendida allestita che domani ospiterà la terza prova del Campionato Italiano Racing Quad ha infiammato gli animi dei tanti bambini che dalla mattina aspettavano non solo di provare i mezzi di persona, ma anche di vedere i campioni in azione. Domani mattina le gare inizieranno intorno alle 9,30 con le prove cronometrare, mentre Gara 1 e Gara 2 a seguire vedranno alternarsi in pista oltre sessanta piloti provenienti da tutta Italia.
Nutrita la compagine dei piloti romani che ha dato una mano importante al Moto Club per riuscire ad organizzare una gara di altissimo livello, e in testa a tutti la famiglia Mastronardi – Simone Mastronardi è campione italiano ed attualmente domina la classifica nella sua categoria – che non si è tirata indietro e ha lavorato sodo in queste settimane per far sì che l'evento di Colleferro possa essere ricordato come il più bello della stagione 2017 insieme alla Scuola di Avviamento Quad che ha visto anche il patrocinio del Comune e l'impegno degli Istituti Comprensivi Colleferro 1° e Don Bosco.