link.png CONCLUSO IL CAMPIONATO TRICOLORE RACING QUAD


Il Moto club Rusti Piston ha autografato l’ultimo appuntamento tricolore Racing Quad 2018  a Jesolo con oltre 50 piloti provenienti da tutti Italia.

Un weekend impegnativo, dove i colpi di scena non sono certo mancati e dove Giove pluvio ha voluto metterci lo zampino. L’evento motoristico ha incassato il successo per la soddisfazione del Moto Club ospitante, della Federazione Motociclistica Italiana e grazie anche all’ intervento dell’Amministrazione Comunale e dell’Assessorato allo Sport.
Simone Mastronardi si riconferma Campione Italiano della disciplina Racing Quad. Nella giornata di domenica il pilota romano ha dato puro spettacolo duellando in manche 1 e gara 2 con un sempre più autorevole Patrick Turrini mentre la terza posizione in entrambe le manches è andata a Paolo Galizzi. Bene anche il resto del parterre di piloti nella categoria FX con Tommaso Nesi , Eddy Ghizzo, Christofer Fulgeri, Michele Monti e Mattia Venturini a battagliare per 15 minuti più 2 giri.
La classe FXF ha visto come protagonista assoluta Beatrice Grola che sia in Manche 1 che in gara 2 ha dato del filo da torcere a Carla Gamboni e Alessia Franzo, che rispettivamente hanno scalato il secondo e terzo gradino del podio a fine giornata.
Nella jf250 pro il dominio assoluto è stato a favore di Massimiliano Moro che ha fatto di sua proprietà anche il titolo italiano, a seguire si sono posizionati, Simone Chiappone e Umberto Caronna, sfortunato quest’ultimo in gara uno costretto a gettare la spugna per un guasto meccanico. Il podio della JF250 stock si formava con una blasonata Marta Gerotti, con un’ottima performance di Nicolò Moro mattatore in gara 2 quindi Giorgio Bellante e Marco Salustri.
La categoria Trofeo è stata accorpata alla FX4 con entrambe le partenze al fulmicotone e 16 piloti a battagliare su un tracciato di 1, 2 chilometri con Elia Domenichini a garantirsi il gradino più alto del podio per la Classe Trofeo seguito da Gabriele Campani e Nicola Ferrari mentre Rodolfo Salustri ha primeggiato per la classe Veteran su Gian Lucio Ferrari, Silvano Grola, Elio Verzeni e Michele Intrieri.
Negli automatici a fare la differenza su tutti è stato Andrea Incerti, a battagliare costantemente con Roberto Palermo, Riccardo Poggi, Diego Paggi, Fabio Colombo, Luca Mori e Marco Costanzi mentre nella FA2 Alice Barbetta ha preso l’oro di giornata.
Tre i giovanissimi che hanno corso con mini-pro con Filippo Carminati ad avere la meglio su Nicolò Carminati e uno sfortunato Tommaso Capellotto Capiotto che ha visto sfumare la competizione per un guasto tecnico al mezzo.
Fervono i preparativi per la cerimonia di premiazione.

Ufficio Stampa
Attila Pasi
www.fmiquad.it

_7D_1009 copia.jpg